Notizie
Home > Notizie > QN DI SABATO 21 OTTOBRE 2017

QN DI SABATO 21 OTTOBRE 2017

Franco M. Ricci
Orvieto e nebbia

Il territorio orvietano da sempre ha un fascino di incredibile intensità, ai limiti del mistico. Colline dolci e piccole montagne, con il Monte Peglia che lo separa dal comprensorio perugino, prati e boschi. Un paesaggio da sogno che d’estate ha i caldi colori dorati del grano, in autunno quelli rossi e bruni delle foglie di quercia e di castagno, in inverno il bianco della neve e della nebbia. In questo contesto, il vino si è sempre fatto per scopi religiosi e per dar di che bere ai sudditi del Vescovado di Orvieto. Claudio Barbi, che giunse qui nei primi anni ’70, si innamorò di un vecchio casale diroccato con accanto la chiesetta sconsacrata di Santa Maria in Decugnano, ed iniziò, dopo la ristrutturazione, a produrre vino, conquistando subito alcuni primati: fu lui a darci il primo spumante metodo classico umbro, e fu sempre lui a donarci il primo vino muffato d’Italia, diventando una delle cantine di riferimento dell’Umbria occidentale. Questa versione di Orvieto Classico Muffa Nobile Pourriture Noble 2014 è da incorniciare, strizza l’occhio, senza timore reverenziale, ai nettari di Sauternes e Barsac. Intenso dorato. Il naso dichiara subito un ideale gemellaggio con la cittadina francese, nelle sue note di iodio e zafferano, nei suoi richiami di albicocca secca e caramello, nelle sue allusioni al pan di spezie. Il territorio si coglie invece con erbe aromatiche, soprattutto salvia e fiori di ginestra. In bocca la dolcezza è ben stemperata dalla sapidità e da una viva spinta fresca. Lunghissimo. Versione tra le migliori di sempre. Solo acciaio.
 
 
 
Orvieto Classico Muffa Nobile Pourriture Noble 2014     
Grechetto 55%, Sauvignon Blanc 35%, Sémillon 5%, Procanico 5% - Gr. 13% - € 25 prezzo medio in enoteca
 
Decugnano dei Barbi

Località Fossatello, 50 - 05019 Orvieto
Tel. 0763 308255 
www.decugnano.it - info@decugnano.it


 
 
 
QN di Sabato 21 Ottobre 2017 - Decugnano dei Barbi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina