Notizie
Home > Notizie > QN DI SABATO 24 DICEMBRE 2016

QN DI SABATO 24 DICEMBRE 2016

Franco M. Ricci
Passito Ben Ryé, finale lungo e dolce

Sono un incanto le vigne di Pantelleria, anche nel mattino del primo inverno in quest’isola meravigliosa e incontaminata, dai paesaggi e dai profumi unici con il rumore del mare a far da colonna sonora. Giacomo Rallo, indimenticato artefice della rinascita del vino siciliano, è stato tra i primi a comprendere e a valorizzare l’unicità del vino pantesco, le cui viti allevate ad alberello sono state dichiarate dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Rallo è stato anche un esperto illuminato di marketing: dopo aver gestito la storica azienda di famiglia, negli anni Ottanta fonda assieme alla moglie Gabriella una sua cantina, e ispirato dal Gattopardo di Tomasi di Lampedusa la chiama come la residenza estiva del principe di Salina. Mentre riveste importanti incarichi in associazioni del vino, espande la proprietà coprendo le zone vitivinicole siciliane più prestigiose e a Pantelleria realizza il suo capolavoro, il Passito Ben Ryé, un vino che come indica il suo nome arabo è “figlio del vento”, dell’uva Zibibbo e della fatica contadina. Un’incantevole veste ambra fa da preludio a un quadro olfattivo che si snoda su note mediterranee di agrumi canditi, datteri, miele, fiori di zagara, caprifoglio il tutto avvolto da una stuzzicante brezza minerale. La soave dolcezza è trattenuta da virtuosa freschezza, con bei rintocchi sapidi che ricordano l’habitat marino da cui arrivano le uve. Lunghissimo il finale, dolce, aromatico, rispondente. Un vino completo, profondo, coinvolgente.
 
Passito di Pantelleria Ben Ryé 2014
Uve Zibibbo 100% - Gr. 13,5% - Euro 48 prezzo medio in enoteca
 
Donnafugata

Via S. Lipari, 18 - 91025 Marsala (TP)
Tel. 0923 724200
www.donnafugata.it
 
QN di Sabato 24 Dicembre 2016 - Donnafugata
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina