Notizie
Home > Notizie > Anteprima Mas dei Chini

Anteprima Mas dei Chini

Dal Trentino Alto Adige l’ultima iniziativa di successo siglata dalla Fondazione Italiana Sommelier

Raffaele Fischetti
FotografiaUno dei privilegi maggiori che possa capitare ad un wine lover come me, è quando un nuovo vino viene immesso nel mercato e ti viene chiesto di presentarlo in Anteprima. Un’occasione sempre importante.


L'idea è stata di racchiudere in un solo unico evento tanti importanti momenti: la consegna della Guida Bibenda 2017 agli associati, l'attestato d'onore alla mia stretta collaboratrice fiduciaria di zona Elena Kovac, un brindisi tra tutti i futuri corsisti per i migliori auguri di felice esito del Corso per Sommelier che si apprestano a frequentare a Bolzano (inizio del corso il 30 Gennaio). L’evento speciale di presentazione di due nuove bottiglie di Trento Doc nel panorama di stelle del Metodo Classico trentino non poteva essere auspicio migliore di successo.

L'azienda agricola Mas dei Chini, rappresentata da Andrea Tiefenthaler (wine maker di chiara fama) e Graziano Chini (proprietario) è stata “raccontata” in modo professionale ed emozionale, dalle scelte tecniche in vigna e in cantina a quelle di cuore fatte di scelte difficili, a volte di sacrifici.

Seguono in sintesi le descrizioni delle novità, frutto di magnifiche intuizioni, che abbiamo degustato.
Fotografia
Trento Brut Inkino Riserva 2010
Ottenuto dal 100% di uve Chardonnay provenienti da vigne situate tra Trento e Bolzano a 300 metri di altitudine con esposizione a sud est e allevate con la tradizionale Pergola Trentina vinificate con pressatura soffice, a temperatura controllata, in acciaio. Passa poi 6 mesi in botti di rovere austriaco e altri 60 di sosta sui propri lieviti in bottiglia. Si tratta naturalmente di un Blanc de Blancs. Offre profumi di frutta a polpa gialla, pesca soprattutto, note di albicocche disidratate, crosta fragrante di pane, note agrumate che ricordano scorzzette candite di arance, poi vaniglia. uno stile riconoscibile, particolare.

Trento Brut Inkino Carlo V Riserva 2008
È la punta di diamante dell'azienda ottenuta da uve Chardonnay (60%) e Pinot Nero (40%). Dopo una sosta di 8 mesi in rovere austriaco, ne passa 90 in bottiglia sui propri lieviti. Il colore è un coinvolgente oro brillante dal perlage finissimo. Mostra note evolutive molto piacevoli e complesse. Note di frutta matura, crema pasticcera, noci, pane tostato regalano una piacevole complessità anche in bocca dove risulta pieno, morbido e cremoso. Una meraviglia.
 
La sala durante la presentazione dell'azienda Mas de Chini
Raffaele Fischetti Presidente della Fondazione Italiana Sommelier Trentino Alto Adige
Il gruppo di lavoro della Fondazione Italiana Sommelier Trentino Alto Adige
Il brindisi in sala durante la degustazione
Mas dei Chini
Via Bassano, 3
38121 Martignano (TN)
www.masdeichini.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina