home page | autori | archivio uscite | ricerca    ||   registrazione | accedi    ||   scrivici
Ma che ce ne frega del vino biologico!
Dal numero 54 di Venerdì 8 Marzo 2013

Convegni, incontri, degustazioni a tema, adesso escono pure le guide sul vino biologico… un chiasso di povertà culturale, pur di proporre al consumatore una “eccellente” alternativa. Che non c’è.

E la qualità? Fosse solo questo il dubbio…

Lo abbiamo scritto sull’editoriale della Guida 2013. Lo vogliamo ribadire questo desiderio di far cessare il suono di certi tromboni che sull’altare del “puro e pulito” inventano la favola di un vino migliore confondendo una bio vigna con la cantina, fingendo di non sapere che per eliminare i solfiti dal vino, i diserbanti o i concimi chimici nel terreno non ci azzeccano niente.

Di sicuro, signori, secondo natura il vino è aceto. E, se non si trovano altri sistemi, senza la mano dell’uomo in cantina, proprio non possiamo farne a meno dei solfiti. E chi utilizza i solfiti non può scrivere “vino biologico” sulla bottiglia o sul suo biglietto da visita.

Sia come sia, noi siamo per la qualità. Punto e basta. La ricerca della qualità è il nostro obiettivo e se qualcuno un giorno ci proporrà la massima qualità e in più pure senza solfiti, gli assegneremo senza dubbio il nostro Oscar. Perché sarà allora una grande scoperta, da applaudire come abitanti di questa Terra. Però, dopo l’applauso, torneremo in silenzio a occuparci di vino.



Franco M. Ricci

30
su via non esageriamo
13-03 | 16:35 emanuele
Esagerare e essere arrabbiato è sempre sbagliato. Essere contrari alle persone che si ritrovano, che fanno riunioni, convegni, degustazioni... perché ? Forse è la paura del consumatore, che poi è la critica di quello che ama comprare. I solfiti non impediscono a nessuna di trattare bene la vigna, non diserbare chimicamente, e ricorrere a qualsiasi procedura che rispetti la terra e la natura. E la differenza non sta solamente nella qualità del vino che si beve.
Il vino biologico esiste....
11-03 | 16:05 Giuliano
...da quando è stato approvato il Regolamento CE 203/2012
errore...
11-03 | 08:50 Utente003536
Salve, la definizione di " VINO BIOLOGICO " è errata!!!!!!!!!!! non esistono Vini Biologici ma vini OTTENUTI da uve da allevamento biologico. si intendono uve che non hanno subito alcun trattamento con disserbanti chimici, ma naturali. il disciplinare consente l'utilizzo di solfiti (che esistono in natura) senza che questi interferiscano negativamente con la definizione di "biologico".
Una cultura da rottamare 2
09-03 | 11:10 Jacopo
Basta dare un'occhiata al blog di Intravino (una scatola accattivante per lo sciorinare nomi e degustazioni - i contenuti spesso di grande superficialità) per capire che c'è chi pensa di rottamare qualcuno. Da rottamare è chi si bea delle sigle per rimpire i blog. Il vino biologico non interessa gli appassionati di vino. Uso i sensi ed il vino non è una questone ideologica.
Una cultura da rottamare 1
09-03 | 11:06 Jacopo
E' quella di chi non va a fondo delle cose e si ferma a qualche slogan. Condivido fino all'ultima virgola l'editoriale. Ed ho notato che 25 commenti e 219 'mi piace' sono probabilmente il record per questo settimanale. Grazie al tema e al taglio dato.