Notizie
Home > Notizie > Kastelaz e Castel Ringberg

Kastelaz e Castel Ringberg

Torri, chiese, castelli e vigne, la magia dell’Alto Adige neii cru di Elena Walch.

Manuele Petri
Kastelaz e Castel Ringberg, la famiglia di Elena WalchLa prima cosa che si nota arrivando a Tramin (Termeno) è la bellissima torre campanaria in stile gotico della chiesa di San Quirico e Giulietta. Gli appassionati di vino, però, guardando la chiesa spostano immediatamente l’attenzione verso quello che per gli altri è solamente lo sfondo verde su cui si staglia la torre. Parliamo della magnifica vigna Kastelaz che scende a capofitto verso il centro del paese con pendenze che arrivano al 67%. Acquistata dalla famiglia Walch nel 1920, Kastelaz è oggi il fiore all’occhiello dell’azienda Elena Walch.

Architetto di formazione, Elena si è avvicinata al mondo del vino soltanto nel 1985 quando ha sposato Werner Walch, proprietario della storica cantina Wilhelm Walch, fondata addirittura nel 1869. “Allora abitavo a Milano e avevo un mio studio di architettura, sinceramente non mi ero mai interessata al vino - racconta Elena - Devo ammettere che per me non è stato facile trasferirmi in un piccolo paese come Termeno. In compenso ero molto determinata e mi sono gettata con tutta me stessa in questa nuova avventura. Con il tempo mi sono resa conto delle grandi potenzialità di alcuni vigneti e nel 1988 insieme a mio marito abbiamo fondato la nuova azienda con l’obiettivo di valorizzare quelli che secondo me erano dei cru: Kastelaz e la tenuta di Castel Ringberg sul lago di Caldaro”.
 
Kastelaz e Castel Ringberg, torri, chiese, castelli e vigne, la magia dell’Alto Adige nei cru di Elena WalchIl primo passo fu quello di sostituire la Schiava, che dominava sulla quasi totalità dei vigneti, con vitigni in grado di esprimere appieno il potenziale di queste terre: Pinot Grigio, Chardonnay, Sauvignon, Riesling, Cabernet Sauvignon e Lagrein nei 20 ettari di Castel Ringberg; Gewürztraminer e Merlot nei 5 ettari di Kastelaz. L’idea era quella di valorizzare i vitigni autoctoni di maggior pregio della regione puntando allo stesso tempo sui principali vitigni internazionali, confrontandosi così con il resto del mondo. “Oggi da queste tenute nascono nove Cru monovitigno che possono fregiarsi della menzione aggiuntiva “vigna” - conferma Elena - Questo per me è un motivo di orgoglio: a circa 30 anni di distanza posso dire che il grande lavoro che abbiamo fatto ha dato i suoi frutti e oggi può essere continuato dalle mie figlie Julia e Karoline”.

Entrando nello specifico delle caratteristiche delle due tenute, Kastelaz si distende tra i 340 ed i 380 metri di altezza su ripidissimi terreni calcarei di origine morenica misti a terra di riporto caduta dalla cima della montagna. La sua perfetta esposizione a sud permette alle uve di arrivare a perfetta maturazione mantenendo un incredibile corredo di aromi donati dalle grandi escursioni termiche tra il giorno e la notte. Castel Ringberg è invece adagiata sulle rive del Lago di Caldaro che influisce in maniera determinante sul microclima di questa zona avendo una funzione di regolatore termico. Anche qui troviamo terreni di origine morenica con un perfetto bilanciamento tra argilla e sabbia. E’ un luogo magico dominato da un piccolo castello del 1620 che a breve diventerà una location per degustazioni ed eventi con vista lago.

Alle due tenute si aggiungono altri 30 ettari di vigne per un totale di 55 ettari vitati. Vale la visita anche la sede dell’azienda ospitata in un ex convento gesuita che accoglie la cantina storica con botti intagliate di oltre 100 anni e una modernissima cantina di fermentazione inaugurata nel 2015.
 
Kastelaz e Castel Ringberg, la cantina di Elena Walch
Kastelaz e Castel Ringberg, la cantina di Elena Walch
La degustazione

Alto Adige Riesling Vigna Castel Ringberg 2015
Bianco Doc -  Riesling 100% - Gr. 12,5%
Giallo paglierino. Al naso esordisce con fiori di zagara e agrumi seguiti da note di mela e pera. Sullo sfondo piacevoli ricordi di erbe aromatiche. In bocca è in perfetto equilibrio tra l’attacco fresco e morbido e il lungo finale sapido che coerentemente ripropone sensazioni di fiori e agrumi. Fermentazione in acciaio con lunga sosta sui lieviti.
 
Alto Adige Gewürztraminer Vigna Kastelaz 2014
Bianco Doc - Gewürztraminer 100% - Gr. 14%
Giallo dorato. Un’esplosione di fiori sorprende il naso con rosa, gelsomino e fiori d’arancio su tutti. Poi note fruttate di litchi e pesca gialla matura su un sottofondo di frutta secca e pietra focaia. Al gusto è inizialmente caldo e rotondo per poi lasciare spazio alla spalla fresco-sapida che introduce un lunghissimo finale aromatico. Sei ore a contatto con le bucce, fermentazione in acciaio con lunga sosta sui lieviti.
 

Alto Adige Lagrein Vigna Castel Ringberg 2011
Rosso Doc -  Lagrein 100% - Gr. 14%
Rosso rubino compatto. Note di ribes e mirtillo si intrecciano con richiami speziati, sentori di macchia mediterranea e cioccolato amaro. L’attacco potente e morbido è ben bilanciato dall’abbondante freschezza e dalla piacevole sapidità. Un tannino setoso accompagna il lungo finale fruttato.

 
Alto Adige Merlot Riserva Vigna Kastelaz 2012
Rosso Doc - Merlot 100% - Gr. 14%

Rosso porpora concentrato. Naso che richiama la ruggine, poi grafite, frutti rossi, spezie, tabacco. Piacevole e rinfrescante il sottofondo balsamico di eucalipto. Al gusto è caldo, potente ma elegante grazie alla freschezza e al tannino di ottima fattura. Finale lunghissimo e perfetta coerenza gusto-olfattiva. Malolattica in botte, 18 mesi in barrique.
 
Kastelaz e Castel Ringberg, torri, chiese, castelli e vigne, la magia dell’Alto Adige nei cru di Elena Walch
ELENA WALCH
Via A. Hofer, 1
39040 Termeno BZ  
Tel. 0471 860172
info@elenawalch.it
www.elenawalch.com
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina