Notizie
Home > Notizie > Puiatti e Villa Parens

Puiatti e Villa Parens

Cinzia Bonfà
Dal n.101 di
Fotografia

Elisabetta e Giovanni Puiatti rientrano in scena da soli con una nuova Maison: Villa Parens a Farra d’Isonzo. Sono stati dietro le quinte per alcuni anni, sempre come grandi protagonisti, per il gruppo Tenimenti Angelini che aveva ed ha tuttora preso le redini dell’Azienda Puiatti. Hanno annunciato la loro seconda rinascita al 48° Vinitaly appena concluso con stile, eleganza e una rassegna di vini tutti nuovi ma dall’impronta Puiatti di sempre, dove si coniano futuro e tradizione. “Il futuro appartiene a chi ha il coraggio di essere differente e le cose che si costruiscono ci rendono ciò che siamo” dicono di sé i Puiatti che fanno vino dal 1967. Oggi, di nuovo in gara, in pista, con la loro creatività che è la forza di trasformare qualcosa che vive nell’astratto per renderla percepibile. Costruire qualcosa di veramente speciale è arte e loro continuano a farlo splendidamente in bottiglia regalando straordinarie emozioni per vivere senza dubbi, senza eguali e senza tempo. La filosofia Puiatti è sempre stata: “Naturale e Puro, secondo Natura. L’origine dell’uva, la macerazione in acciaio, l’affinamento in bottiglia.” C’è dunque una suprema valorizzazione del territorio con pratiche biologiche in vigna e il motto “no legno” in cantina.

Maison Prindis è una cuvèe di Ribolla Gialla e Chardonnay con un tocco aromatico di Sauvignon. E’ stato voluto dall’ Azienda come vino per iniziare, per ogni occasione e per brindare dal momento che “prindis” in friulano significa brindisi. La gamma Ruttars vede tre vini: la Ribolla Gialla, il Sauvignon e il Pinot Nero. Il primo è un vitigno autoctono a bacca bianca, che meglio esprime i valori delle colline friulane, al quale dedicano la loro esperienza e il loro sapere. Il Sauvignon è stato un vitigno e un vino che ha scolpito la loro storia e lo farà anche in futuro con quell’espressione di forte mineralità come a sfidare un Sancerre della Loira. Il Pinot Nero è il “Re”, una sfida difficile per l’emozione più grande.

La gamma “Collezione” invece ha occupato il posto degli “Archetipi”, quella più da invecchiamento e più da maturazione, con lo “Chardonnay elijo” e il “Pinot Nero ivangelo”. Nei nomi racchiudono oltre che la tradizione anche quelli della famiglia. Infine i Metodo Classico con un Blanc de Blancs Extra Brut di Ribolla Gialla e Chardonnay; un Blanc de Noirs, dosage zero millesimato di Pinot Nero in purezza; un Rosè de Noirs Dosage Zero di Pinot Nero vinificato in rosa. Rigore, progettualità, esperienza, innovazione e poesia questo lo stile Puiatti in Villa Parens, fedele ai propri principi con vini che sono la lettura della vita, interpretazione di necessità e desideri, nel segno costante dell’unicità e dove protagonista appare sempre l’eleganza. Una nuova, esclusiva, contenuta dimensione, per una più specifica identità culturale in Italia, in Friuli, nel Collio.

Villa Parens
Via Dante, 69
34072 Farra d’Isonzo (GO)
Tel. 0481 888304
maison@villaparens.com 
www.villaparens.com

*L’uovo-biscotto dell’ultima immagine è opera della Cake Designer Claudia Deb

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina