Corsi
Corsi di Birra, Olio, Barman, Vino e tanto di più...

A Genova / Corso sul Barolo e Barbaresco

Doppio turno dalle 20 alle 22,30 presso Salone Ascom - Via Cesarea, 8.


in Liguria
Fotografia
Il fascino del cuore delle Langhe. Barolo e Barbaresco costituiscono miti senza tempo e un costante universo in moto. Un percorso di analisi tra i territori, gli stili, le variegate, uniche e straordinarie personalità dei personaggi/produttori. Cinque lezioni in aula e un viaggio-studio di approfondimento che costituirà un’esperienza tecnica ed emotiva senza pari.

Massimo Billetto, la nostra voce autoctona piemontese, sarà lui a condurci attraverso la geografia, la storia, percorrendo il territorio delle Langhe con le sue diverse peculiarità. Ci guiderà passo passo nei vari cru della zona di Barolo e Barbaresco, illustrando le filosofie dei singoli produttori, l’evolversi delle mode stilistiche che hanno influenzato negli anni questi due simboli storici dell’enologia italiana.

Ogni lezione culminerà con l’assaggio di 6 vini, scelti in assonanza al tema della lezione.

Ecco gli argomenti degli incontri del Corso

1. Lezione / 15 Marzo 2019: Da Giulia Colbert a Oudart: la genesi del Barolo. Un patchwork chiamato Langhe. Dalla tradizione dell’assemblaggio al mito del cru.

2. Lezione / 3 Maggio 2019: Viaggio nei cru di Barolo e di La Morra. La classe dell’equilibrio: Brunate, Bussia, Cannubi, Cerequio. Il piacere allo stato puro: Rocche dell’Annunziata, Serradenari, Capalot.

3. Lezione / 10 Maggio 2019: Viaggio nei cru di Serralunga, Castiglione Falletto e Monforte. La tensione e il fascino del territorio: Vigna Rionda, Francia, Lazzarito, Monprivato, Pajana, Bussia.

4. Lezione / 17 Maggio 2019: Dal “Neive” al Barbaresco: Oudart completa la sua opera. I Barbaresco di Barbaresco: Montestefano, Ovello, Martinenga, Rabajà, Asili & C.

5. Lezione / 24 Maggio 2019: I Barbaresco di Treiso e Neive: Gallina, Cottà, Currà, Albesani, Messoirano, Marcarini.

6. Lezione / data da definire: Viaggio-studio nelle Langhe: stage e degustazioni presso le aziende del Barolo e del Barbaresco.

Il programma dettagliato e i costi del viaggio-studio (visite e degustazioni nelle aziende, pernottamenti, spostamenti e pasti) saranno stabiliti durante il Seminario.

Ricordiamo che il viaggio-studio è dedicato solo ai singoli partecipanti al corso e/o seminario, nessun accompagnatore sarà ammesso.La partecipazione al viaggio-studio non è obbligatoria, ma è da ritenersi a discrezione degli iscritti al seminario.

I costi del viaggio- studio sono esclusi dal costo del Seminario e sono da intendersi a carico di ciascun partecipante. L’organizzazione del viaggio-studio è a cura di Fondazione Italiana Sommelier Liguria. Il viaggio-studio sarà realizzato con un minimo di 10 iscritti.

 Il materiale didattico in dotazione
 < Quaderno vademecum con le schede per l’analisi sensoriale dei vini
 < Attestato di partecipazione al Seminario di approfondimento

 
 Per informazioni ed iscrizione tel. 339 2276339 oppure genova.fondazionesommelier@gmail.com

 
Il costo del Seminario è di 420 euro.
Per partecipare al corso occorre essere soci di Fondazione Italiana Sommelier, pagando una quota annuale di Euro 100.

Prenotazione con il versamento di 100 euro, il saldo entro la data della prima lezione.
Il pagamento può essere effettuato:
- in contanti o assegni presso il nostro desk disponibile in occasione di corsi ed eventi
- in contanti o assegni presso Bar Bistrot Chably Via Siria 11, Angolo Piazza Savonarola
- con bonifico bancario presso Banca Sella,
IBAN IT93W0326801400052673212820,
 causale: Nome e Cognome – Seminario sul Barolo e Barbaresco - Genova .


La tessera dà diritto a:
 - partecipare a tutti gli eventi a livello nazionale
 - ricevere la guida Bibenda on-line
 - ricevere la rivista Bibenda
 - ottenere sconti presso le enoteche convenzionate

 
 
 L’iscrizione ai Corsi è strettamente personale, pertanto, in caso di assenza, non è assolutamente possibile farsi sostituire da qualcun altro.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina