Corsi
Corsi di Birra, Olio, Barman, Vino e tanto di più...

A Roma / Corso sui Vitigni e i Territori

Inizia il 18 ottobre 2018 fino al 6 giugno 2019 e si svolge in singolo turno serale, dalle ore 20 alle 22,30 presso la sede della Fondazione Italiana Sommelier, l'Hotel Rome Cavalieri - Via Alberto Cadlolo, 101

Giovedì 18 Ottobre 2018
Lazio - Sede centrale
18/10/2018 - Orario: 20:00 - 22:30
RATA NUMERO 3 - Prezzo: 250,00 €
Fotografia
Siamo ormai alla quarta parte del Corso sui Vitigni e i Territori, un appuntamento consolidato nel tempo dal successo riscosso in aula tra gli appassionati che hanno avuto il privilegio di partecipare alle precedenti sessioni condotte dal duetto d’eccellenza composto da Daniela Scrobogna e dal Professore Attilio Scienza.

Con questa nuova edizione si intraprende un viaggio intorno ai Vitigni ed ai Territori d’Italia e del mondo per approfondire ancora di più la conoscenza delle diverse realtà espressive delle singole piante della vite.

Gli incontri saranno suddivisi tra gli interventi condotti dal Professor Attilio Scienza, che grazie ai suoi illuminanti studi scientifici ha permesso di ricondurre l’origine e la paternità di moltissime varietà di vitigni; ed il momento della degustazione dei sei grandi vini rappresentativi del territorio e del vitigno trattati, che sarà guidato dall’analisi sensoriale della Docente di Fondazione Italiana Sommelier Daniela Scrobogna.


Ecco gli argomenti dei 9 incontri del Corso

1. Lezione / Giovedì 18 Ottobre 2018 > Il Nebbiolo dell’Alto Piemonte. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
2. Lezione / Giovedì 15 Novembre 2018 > Il Syrah e la Côte du Rhone. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
3. Lezione / Martedì 11 Dicembre 2018  > Il Sauvignon e la Valle della Loira. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
4. Lezione / Giovedì 31 Gennaio 2019 > Il Primitivo del Salento e la Puglia. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
5. Lezione / Giovedì 21 Febbraio 2019 > Il Carricante dell’Etna. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
6. Lezione / Giovedì 14 Marzo 2019 > Il Carmenere ed il Cile. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
7. Lezione / Giovedì 18 Aprile 2019 > Lo Chardonnay e la Borgogna. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
8. Lezione / Giovedì 09 Maggio 2019 > Aglianico del Sannio, Taburno, Taurasi e Vulture. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.
 
9. Lezione / Giovedì 6 Giugno 2019 > Il Riesling della Rheingau. Degustazione di sei vini attinenti al tema trattato.

Materiale didattico
  • Libro Atlante geologico dei vini d’Italia del Prof. Attilio Scienza
  • Quaderno vademecum con le schede per l’analisi sensoriale dei vini
  • Attestato di partecipazione al corso
 
Il costo del corso è di 600 Euro.
La prenotazione al corso potrà essere garantita solo dietro al versamento di un acconto pari a 100 euro oppure con il saldo dell'intero importo del corso. L’importo del corso è rateizzabile in due rate da 250 Euro: la prima rata è da corrispondere entro la seconda lezione (15/11/2018) e la seconda rata entro la quinta lezione del Corso (21/02/2018).

Il pagamento può essere effettuato:
  • Attraverso il nostro sito (carta di credito o credito telematico)
     
  • In contanti, bancomat o assegni presso BIBENDAMANIA al piano terra dell’Hotel Rome Cavalieri, Via Alberto Cadlolo 101 (nel corridoio a sinistra della hall)
     
  • Con bonifico bancario intestato a:
    Fondazione Italiana Sommelier presso Banca Sella spa – Ag. Roma 2
    IBAN   IT 77 K 03268 03202 052800567340
    SWIFT SELBIT2BXXX

    causale: [Nome e Cognome] – Corso sui Vitigni e i Territori.
    Prima di effettuare il pagamento a mezzo bonifico, accertarsi della disponibilità dei posti al numero 06 8550941 o scrivere a
    sommelier@bibenda.it

     
  • Finanziamento tramite società convenzionata Sella Personal Credit

L'iscrizione ai Corsi è strettamente personale, pertanto, in caso di assenza, non è assolutamente possibile farsi sostituire da qualcun altro. Per partecipare al corso bisogna essere iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina