Degustazioni

A Roma / Conosciamoli Meglio: Casale Lucino

Degustazione a turno unico dalle 16 alle ore 18,30 presso la Sede di Fondazione Italiana Sommelier all’Hotel Rome Cavalieri – Via A. Cadlolo, 101

Martedì 12 Novembre 2019
Lazio - Sede centrale
Orario
16:00 - 18:30
Il termine ultimo per l'acquisto 11/11/2019 è scaduto.
Posti non più acquistabili
Fotografia
Bruno e Chiara Ceracchi iniziarono la loro attività di viticoltori nel 1955, coltivando in provincia di Roma, piccoli appezzamenti di Malvasia del Lazio, Bellone e Cesanese.
 

Oggi alla guida dell’azienda troviamo i figli Giulio, Luca e Alessio, che hanno deciso di ampliare l’attività familiare con l’acquisto, nel vicino comune di Olevano Romano, di un Casale settecentesco - Casale Lucino - ora completamente ristrutturato, rimettendo a piena coltura i 30 ettari della precedente famiglia di viticoltori, gli Aceto, che all’esposizione del progresso industriale del 1923 a Roma ottennero la medaglia d’oro per i “vini fini rossi Cesanese di Olevano Romano”.
 
 
Scopriremo dunque in compagnia di un docente di Fondazione Italiana Sommelier e di Giulio Ceracchi i vini di questa realtà laziale.
 

Ecco le etichette in degustazione:
Malvasia White Light 2017
Trebbiano Green Light 2018
Cesanese Red Light 2016
Cesanese Red Light 2017
Merlot Blu Light 2017


Prenotazione: obbligatoria
Contributo di partecipazione: ingresso gratuito
 
Tutte le attività, sia nel caso di ingresso gratuito, sia quelle per le quali viene chiesto un contributo di partecipazione, sono riservate esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier per l’anno relativo.
 
In via eccezionale, ad alcune attività è consentita la partecipazione anche ad un massimo di 2 ospiti/accompagnatori non iscritti.

Contributo di partecipazione accompagnatore: 10 Euro

Suggeriamo di presentarsi all’ingresso con qualche minuto di anticipo. Le nostre attività iniziano e terminano sempre con la massima puntualità. Per questo motivo, non possiamo consentire l’ingresso oltre l’orario stabilito di inizio e non sono previsti rimborsi.

L’eventuale impossibilità di partecipare all’evento prenotato va comunicata al massimo 2 giorni prima della data prevista.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Procedura di accesso
Stampa la pagina