Degustazioni
Tutte le degustazioni nel Lazio di Fondazione Italiana Sommelier

A Roma / Castello Bonomi, le prime note di un Franciacorta

Doppio turno dalle 16 alle ore 18,30 e dalle 20 alle ore 22,30 presso la sede di Fondazione Italiana Sommelier all’Hotel Rome Cavalieri – Via A. Cadlolo, 101

Lunedì 3 Giugno 2019
Lazio - Sede centrale
Orario: 16:00 - 18:30 - Prezzo: 10,00 € Aggiungi al carrello
Orario: 20:00 - 22:30 - Prezzo: 10,00 €
Fotografia
Il Monte Orfano è un territorio estremo in molti sensi, segna il confine sud-occidentale della Franciacorta, la natura dei suoi suoli è diversa e unica rispetto al resto della denominazione e gode di un microclima tutto particolare. Queste tre caratteristiche incidono in modo indelebile sui vini di Castello Bonomi. I Franciacorta della famiglia Paladin sono molto riconoscibili, la loro tipicità è di essere atipici, perché raccontano un territorio nel territorio, come un vero e proprio cru. Basti pensare che proprio dove sorge la cantina, grazie ai terreni gessosi e al clima secco e caldo, che può essere definito addirittura mediterraneo, crescono spontanee diverse piante di cappero. Proprio la salinità dei capperi è un elemento che è possibile riscontrare in tutti i Franciacorta di quest’azienda, una salinità profonda, a tratti piccante, mineralee soprattutto marina.
 

In compagnia di un docente di Fondazione Italiana Sommelier e di Roberto Paladin scopriremo le eccellenze di questa sorprendente realtà franciacortina.


In degustazione
Franciacorta Brut CruPerdu Millesimato 2011
Franciacorta Brut CruPerdu Grande Annata 2009
Franciacorta Dosage Zèro 2012
Franciacorta Brut Satèn
Franciacorta Extra Brut Lucrezia Etichetta Bianca 2006
Franciacorta Extra Brut Lucrezia Etichetta Nera 2004
Franciacorta Extra Brut Lucrezia Etichetta Rosè 2007
CruPerdu 2011 atto a divenire Franciacorta Brut DOCG Franciacorta sui lieviti da degorgiare
 

 
Prenotazione: obbligatoria. Contributo di partecipazione: 10 Euro.
Tutte le attività, sia nel caso di ingresso gratuito, sia quelle per le quali viene chiesto un contributo di partecipazione, sono riservate esclusivamente agli iscritti alla Fondazione Italiana Sommelier per l’anno relativo.
 
In via eccezionale, a questa attività è consentita la partecipazione anche ad un massimo di 2 ospiti/accompagnatori non iscritti.
Contributo di partecipazione accompagnatore: 10 Euro
 
L’eventuale impossibilità di partecipare all’evento prenotato va comunicata al massimo 2 giorni prima della data prevista.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina