Degustazioni

A Bolzano / Verticale storica di Lupicaia: dalle origini del mito ad oggi

Turno unico dalle 20 alle 22:30 presso Enoteca Winestore - zona produttiva a Cardaro

Giovedì 28 Febbraio 2019
in Trentino - Alto Adige
Fotografia
Fino agli anni Settanta la tenuta vitivinicola Lupicaia, la più celebre dell’areale pisano, era rinomata soprattutto per la produzione cerealicola. È stata l’infinita passione per i grandi vini a spingere Gian Annibale Rossi di Medelana ad invertire marcia produttiva e triplicare la superficie vitata che oggi ammonta a 50 ettari. Dopo aver ereditato la proprietà, si trova ad affrontare il delicato passaggio dalla coltura mezzadrile - nel '75 l’azienda era ripartita tra 63 famiglie di mezzadri - alla conduzione diretta. In fase d’impianto la scelta delle singole varietà è stata facilitata dall’ampiezza della tenuta, tenendo da conto la vicinanza del mare che permette alle viti una prolungata esposizione alla luce riflessa e le migliori combinazioni di minerali nel sottosuolo, qui fiorente di rame e ferro. In cantina si sono privilegiate le tecniche di vinificazione più adatte a preservare le caratteristiche uniche del terroir di Castellina Marittima. Il suo Lupicaia rappresenta l’archetipo di taglio bordolese dell’enologia del territorio, un rosso che non sbaglia un’annata!

Lasciamoci condurre ad alta quota dalla collaudata maestria da Daniela Scrobogna, affiancata dalla proprietà aziendale Bettina Braun.

In degustazione
Lupicaia 2001 - 2004 - 2007 - 2009 - 2010 - 2012



Posti limitati ad un massimo di 40 persone, contributo della serata 50€ per gli Iscitti alla Fondazione Italiana Sommelier da versare sul IBAN IT80A 360810 5138211 499211 501 Intestato a Raffaele Fischetti - causale: Degustazione Lupicaia. Il posto si considera bloccato dopo il pagamento del contributo.

Per informazioni e/o prenotazioni previo versamento della quota scrivere a fondazionesommelieraltoadige@gmail.com oppure al 333 6674648.
Apertura della sala ore 19.45.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Procedura di accesso
Stampa la pagina