Degustazioni
Tutte le degustazioni nel Lazio di Fondazione Italiana Sommelier

A Roma / La Pizzuta del Principe

Nei due turni pomeridiano dalle 16 alle 18,30 e serale dalle 20 alle 22,30 presso l’Hotel Rome Cavalieri - via A. Cadlolo, 101

Martedì 10 Marzo 2015
Orario: 16:00 - 18:30 - Prezzo: 5,00 €
Orario: 20:00 - 22:30 - Prezzo: 5,00 €
Fotografia

In una terra già cara agli antichi Greci, immersa tra verdi colline, ricche di vigneti ed oliveti, bagnata dalle acque del fiume Vitravo, affluente del Neto, lambita dalle brezze salmastre del vicino mare Ionio e protetta dai rilievi della Sila, sorge la Pizzuta del Principe, in località Strongoli (KR). La tenuta, che appartiene sin dai primi del ‘900 alla famiglia Ranieri, è oggi gestita da Clara Ranieri e da suo marito Albino Bianchi, autore di diverse ristrutturazioni e ammodernamenti, che hanno investito in primis la cantina. È ancora Albino a curare personalmente ogni fase di lavorazione, avvalendosi dell’aiuto dell’enologo Umberto Trombelli, con l’obiettivo di riscattare con un vino di eccellenza i vitigni autoctoni di questa terra, il cui ricordo si perde nella memoria degli antichi Greci. Le uve, coltivate su suoli composti da depositi fluvio-alluvionali e un mix di sabbia ed argilla, sono quelle classiche della zona: Pecorello, Greco Bianco, Greco Nero, Magliocco e Gaglioppo, che danno origine a vini ai quali questo territorio sa regalare profumi e sapori unici e irripetibili. Conosceremo questo spicchio di Calabria in una degustazione panoramica completa dei vini prodotti in azienda, guidati come sempre da un docente di Fondazione Italiana Sommelier affiancato dal proprietario dell’azienda Albino Bianchi, da sua figlia, Dorina Bianchi, e dall'enologo Umberto Trombelli.

I vini in degustazione:

Molarella IGT Val di Neto Bianco 2013
Calastrazza IGT Val di Neto Rosato 2013
Jacca Ventu Doc Melissa Superiore Rosso 2012
Zingamaro IGT Val di Neto Rosso 2012
Zingamaro IGT Val di Neto Rosso 2009
Anno Quinto IGT Val di Neto Rosso 2009



Prenotazione contestuale al versamento di € 5 a persona. Per le modalità consultare la sezione riguardante la Procedura di Accesso alle Attività di Fondazione Italiana Sommelier - I Soci di Fondazione Italiana Sommelier possono essere accompagnati al massimo da due amici o clienti - Bicchieri a disposizione in Sala

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina