Notizie
Home > Notizie > Heinz Beck, la Pergola a Sidney per un giorno

Heinz Beck, la Pergola a Sidney per un giorno

Alessandro Ragazzo
Dal n.44 di
Fotografia

Ancora non riesco a crederci, l’esperienza che ho sempre voluto o il desiderio che speravo si avverasse, si è casualmente materializzato in una serata che non dimenticherò mai. Casualmente trovai su un social network la notizia che lo Chef Heinz Beck si recava a Sidney per una serata stellata in un ristorante della città chiamato Caffè Sicilia, nuova realtà dell’area urbana Surry Hills, famosa per i piccoli caffè e wine bar di nuova generazione molto più fedeli al cibo italinao di qualità. Il Caffè Sicilia ha un look: storico e tradizionale, sembra di essere in uno di quei bar del periodo della Dolce Vita, ricorda il fascino di un design non ancora dimenticato e la genuinità di un menu fresco e stagionale.

Lo chef tristellato ha preparato una serata dalle grandi aspettative. Un menu con una rappresentazione dei piatti più famosi dello chef, abbinata ovviamente alla qualità dei prodotti locali. Piatti quasi semplici nell’aspetto ma articolati nella loro composizione, caratterizzati da una grande attenzione nei dettagli: dai tagli brunoise, alle puree che hanno accompagnato piatti di pasta e di carne, finendo poi con delicatezze gelatinose e sfere ghiacciate. Dal cannolo di pane ripieno di mulloway (tipico pesce australiano, di grandi dimensioni e simile alla cernia), passando ad una leggerissima frittura di gambero in tempura su purea di calamaro, una sequenza di equilibri e sensazioni incredibili. Ma l’apice si raggiunse con una gloriosa pasta della tradizione laziale, i fagottelli alla carbonara, una pasta che racchiude un cuore di morbida e vellutata carbonara, una sensazionale libidine di gusto e di piacere. Heinz Beck si ripete poi con dei sedanini al coulis di melanzane affumicate, poi un filetto di pesce in una leggera salsa di alici e peperoni e di seguito vitello con crosta in pistacchio e ripieno di mortadella. Ecco che affiorano i miei ricordi dell’era scolastica quando dal fornaio si faceva merenda con un panino e mortadella.

Il finale non può essere che dolce, lo chef ricorda a tutti che è la stagione delle arance in Italia e perciò viene servita una gelatina di arance con gelato al bergamotto, ma come se non bastasse, ecco riapparire un’altra delle opere culinarie di Beck, la sfera di ghiaccio di frutti rossi su cioccolato infuso al tè. Nessuno se la sentiva di rompere la delicata scultura sferica e allora abbiamo deciso di chiudere gli occhi e come per magia tutto è apparso meraviglioso. I vini in abbinamento ovviamente Italiani, sono stati sponsorizzati da uno dei più importanti e storici distributori di Melbourne, Enoteca Sileno. Una panoramica di etichette dal Veneto alla Sicilia, passando per le Marche, la Lombardia e il Piemonte. Una serata tra le stelle, la definirei voluta dal destino, a volte misterioso e a volte fatale. Speriamo sia sempre così… gustoso!

Caffè Sicilia
628 Crown Street
Surry Hills NSW 2010
Tel. 0061 2 96998787
www.caffesicilia.com.au
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina