Notizie
Home > Notizie > Un classico tubino giallo

Un classico tubino giallo

Quando il vestito dell’olio è essenziale.

Claudia Chiarotti
Un classico tubino giallo / i proprietari di Tenuta BiancoUgento è un piccolo comune del Salento, riconosciuto città d’arte per le bellezze architettoniche, archeologiche e ambientali. Il suo territorio è vasto e variegato, corre dalle soleggiate coste dello Ionio all’entroterra, suddiviso tra oliveti, vigneti e grandi pascoli.

Su queste terre, ricche e produttive, opera da anni la famiglia De Nola nella tenuta di proprietà, azienda a carattere familiare che conduce dieci ettari di uliveti, anche con piante secolari di Ogliarola di Lecce e Cellina di Nardò, varietà autoctone del Salento dai tronchi grossi e rugosi di buona resistenza agli attacchi parassitari, e frutti piccoli e turgidi. Dall’Ogliarola si ricava un olio più ricco di polifenoli, con sensazioni più intense e amare, mentre la Cellina di Nardò è più dolce e delicata.

La coltivazione segue i dettami dell’agricoltura biologica e organica rigenerativa, dall’inerbimento naturale alla coltivazione di leguminose che arricchiscono il terreno di sostanze nutrienti e lo proteggono dall'erosione; si applicano sistemi di lotta integrata, concimazioni organiche e tecniche a basso impatto ambientale, con l’obiettivo di ripristinare l’attività vegetativa naturale del terreno e delle piante. Per abituare le piante alla scarsità di acqua e aumentare la concentrazione di profumi e sapori nell'olio, si procede all’irrigazione solo in momenti di assoluta necessità. Infine, solo energia pulita, grazie al piccolo impianto fotovoltaico che alimenta tutta la struttura.
 
Un classico tubino giallo / Tenuta Bianco
Un classico tubino giallo / Tenuta BiancoOltre ai classici extravergine aziendali, dei quali parleremo ovviamente in Guida BIBENDA 2018 (in uscita il 23 marzo prossimo), ci piace qui sottolineare la particolare produzione di oli aromatizzati a base di Ogliarola arricchiti di oli essenziali naturali derivanti dall’estrazione (a freddo) dalle spezie o dalla frutta, ricalcando un’antica tecnica di estrazione in grado di preservare le componenti aromatiche.

C’è di che divertirsi nella scelta tra arancia dolce, limone, pepe, vaniglia, lavanda, salvia, menta e zenzero e sarà divertente ancor di più sperimentare questi oli aromatizzati su tantissimi cibi di tutti i giorni o di giorni speciali. Istruzioni per l’uso sul barattolo!
 
Tenuta Bianco
Via Teano, 10
73059 Ugento LE
info@tenutabianco.it
www.tenutabianco.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina