Notizie
Home > Notizie > Auguri al Popolo del Vino

Auguri al Popolo del Vino

Gli Auguri di Natale della Fondazione Italiana Sommelier e di Bibenda

Franco M. Ricci
Fotografia
Roma, 14 Dicembre 2017
 
 
Ai Sommelier d'Onore, ai
Presidenti delle Regioni d'Italia e del Mondo
Ai Docenti, agli Scrittori del Vino e dell'Olio
Al Gruppo Servizi Sommelier
A tutti i Sommelier, a tutto il Popolo del Vino
di Fondazione Italiana Sommelier

 
Sarebbe più bello, molto più bello scambiare quattro chiacchiere natalizie, qualche pensiero di squadra, stringere a tutti la mano in questi incontri in tutta la nostra Italia. Accarezzare insieme le nostre idee di amore verso il vino, verso le cose belle della vita.
 
Per forza, ognuno di noi dà la colpa agli impegni. Per forza, con chi te la vuoi prendere? Impegno è fare un'altra cosa e non cogliere l'occasione e incontrarsi.
 
Perciò, anche io prendo la penna per rivolgere un particolare saluto e augurio in questo tempo speciale a voi persone speciali con le quali condivido ammirazione, rispetto e devozione per un mondo magico che ci accompagna da tanti anni con la sua cultura e il suo piacere.
 
I Sommelier d'Onore sono i nostri riferimenti di un'amicizia che offre disponibilità e sicuro sostegno.
 
I Presidenti delle Regioni d'Italia, quelli che hanno scelto di essere al nostro fianco per portare nel Paese credibilità e qualità.
 
I Presidenti delle Regioni del Mondo, che non ci fanno sentire soli in un mondo tutto diverso ma tanto uguale nel nome del vino cittadino dell'universo.
 
I nostri Docenti e gli Scrittori del Vino che ogni giorno dell'anno popolano le sale di degustazione per raccontare con la parola o con uno scritto la cronaca della diversità, delle tradizioni, della storia infinita di vigne e cantine del mondo.
 
Le nostre ragazze e i nostri ragazzi impegnati in un servizio autorevole intorno al vino, quell'ospitalità sincera che ti fa sentire calore e armonia.
 
E voi tutti del Popolo del Vino, amici Sommelier che avete dato un'opportunità al vostro lavoro conoscendo il vino, amandolo e rispettandolo avete cambiato la vostra vita rendendola migliore.
 
Ciascuno di voi sta facendo una delle più belle esperienze della sua vita. Quest'anno non lo dimenticherete mai, per aver deciso di trascorrere parte delle vostre giornate a studiare il vino o l'olio.
 
Studiare la ricchezza della nostra Italia, la sua Arte e la sua Cultura, vi lascerà nel cuore quel senso della vita che solo il canto della terra verso il cielo può donarvi.
 
Questo Tempo di Natale sia per tutti voi un attimo di riflessione per aprire il vostro cuore agli altri, per preferire le certezze all'insicurezza del pressappochismo, per concedere il vostro amore alla Cultura che avete scelto di studiare.
 
Le prospettive per il nuovo anno non possono che essere il consolidamento di quelle pensate negli anni passati, di quelle che abbiamo scelto per la divulgazione del vino e dell'olio con sempre più mezzi possibile, con sempre più amici delle Istituzioni al nostro fianco per testimoniare insieme il nostro grande lavoro.
 
Con questo auspicio, con un abbraccio forte, desidero rivolgere a voi e alle vostre famiglie i migliori auguri di Buon Natale e di Buon Nuovo Anno, con la speranza che sia sempre forte in voi il desiderio di bere sempre le migliori bottiglie con le persone che amate.
 
Franco M. Ricci
Fotografia
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina