Notizie
Home > Notizie > QN DI SABATO 6 MAGGIO 2017

QN DI SABATO 6 MAGGIO 2017

Franco M. Ricci
Amarone Costasera Masi, Riserva gigante
 
L’azienda Masi vanta una lunga storia enologica partita in Valpolicella più di un secolo fa e oggi estesa anche a Trentino, Friuli Venezia Giulia, Toscana e perfino in America Latina. Alla guida c’è il suo presidente Sandro Boscaini, uomo dalle grandi intuizioni e capacità commerciali che ha portato l’azienda di Sant’Ambrogio anche alla quotazione in borsa Aim, il mercato per le piccole e medie imprese dalle grandi e riconosciute potenzialità. Tra le iniziative più recenti, registriamo la nuova avventura intrapresa nel mondo degli spumanti, una joint-venture con la Canevel di Valdobbiadene finalizzata alla produzione e commercializzazione di Prosecco. Invece, dai cru più prestigiosi della Valpolicella arrivano gli Amarone più interessanti che riportano il nome della vigna in etichetta, come il Campolongo di Torbe, il Mazzano, il Vaio Armaron, vini celebri in tutto il mondo, come l’Amarone Costasera, il gigante gentile di Masi che nel millesimo 2011 si presenta fiero e maestoso nella sua veste color rubino intenso. Profumi altrettanto intensi seducono il naso, un caleidoscopio di fragranze, dalle rose rosse ai mirtilli in confettura, dal mirto al tabacco, fino a più profonde note minerali e balsamiche, frutto della maturazione di 40 mesi in legni di rovere di Slavonia e di Allier. Una Riserva che al sorso offre struttura e sostanza, è pieno, ricco, sostenuto e galvanizzato da tannini serrati ma senza spigolosità alcuna, una salvifica vena di freschezza e una notevole sapidità ci guidano verso un finale dalla persistenza interminabile.
 
 
Amarone della Valpolicella Classico Costasera Riserva 2011
Uve: Corvina 70%, Rondinella 15%, Oseleta 10%, Molinara 5% - Gr. 15,5%  Euro 49 prezzo medio in enoteca
 
Masi Agricola
Via Monteleone, 26 - 37015 Gargagnago di Valpolicella VR
Tel. 045 6832511
www.masi.it - masi@masi.it
 
 
QN di Sabato 6 Maggio 2017 - Masi Agricola
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina