Notizie
Home > Notizie > QN DI SABATO 4 FEBBRAIO 2017

QN DI SABATO 4 FEBBRAIO 2017

Franco M. Ricci
Arcurìa, l'Etna è Rosso tra viole e salmastro

Giungere sulle falde dell’Etna e assistere allo spettacolo mozzafiato che A’Muntagna è riuscita a creare nei secoli, è il primo indizio di quanta profondità possano raggiungere i vini qui prodotti. Territorio da sempre vocato alla viticoltura - si è formato grazie alla sovrapposizione delle molteplici colate laviche succedutesi nel tempo, dando luogo a un terreno di natura vulcanica molto variabile - ci regala oggi vini tra i più eleganti e affascinanti d’Italia. Il Nerello Mascalese, varietà principe dell’Etna, riesce a crescere anche a mille metri di quota, esprimendo sempre e comunque nel calice l’annata e l’escursione termica che l’ha caratterizzata. Il giovane Alberto Aiello Graci, dell’omonima cantina di Passopisciaro, è uno degli artefici della grande rinascita di questo territorio e della qualità raggiunta dai vini prodotti sulle “sciare”. La sua tenuta si compone di tre appezzamenti, con vigne fittissime, in parte impiantate ad alberello e ancora su piede franco. In cantina è bandito l’uso della barrique in favore delle tradizionali botti grandi in legno accuratamente stagionato, dove il vino matura a lungo, a contatto con i propri lieviti. Tra i vini prodotti svetta l’Etna Rosso Arcurìa, prodotto solo nelle migliori annate, caratteristico nella sua veste rubino trasparente. Emergono profumi purissimi di violetta e piccoli frutti selvatici, spezie scure, mirto, giuggiole e una marcata traccia minerale. In sintonia il sorso, che offre una tesa freschezza accompagnata da splendidi e sinuosi tannini. Finale salmastro e molto persistente.  
 
Etna Rosso Arcurìa 2014
Uve Nerello Mascalese 100% - Gr. 14,5% - Euro 37 prezzo medio in enoteca
 
Graci
Contrada Feudo di Mezzo - Passopisciaro - Castiglione di Sicilia (CT)
Tel. 095 8880142
www.graci.eu - info@graci.eu
 
QN di Sabato 4 Febbraio 2017 - Graci
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina