Notizie
Home > Notizie > Experience

Experience

Roberto Greco
Dal n.179 di
Fotografia

Da cultori degli abbinamenti tra sigari e distillati, ci siamo accostati con curiosità ad un singolare percorso di degustazione promosso da Cantine Silvestri 1929. L’occasione di testare anche un nuovo dispositivo, iQos, un ibrido fra la sigaretta elettronica e quella tradizionale, abbinato a cibo e vino, si è rivelato poi come un evento ben organizzato e molto interessante.

Un percorso sensoriale a trecentosessanta gradi quindi, a partire dalla location: un’ambientazione di natura artificiale tra strutture di molecole di acqua giganti, con funzione di ionizzatori; l’installazione dell’artista giapponese Azuma Makoto di un monumentale bonsai imbrigliato con cavi di acciaio, fino ad arrivare ad arredi di gusto modernista, su cui poter sostare, circondati da piante di bambù. Per iniziare veniamo introdotti all’uso di iQos. Un prodotto totalmente made in Italy e dal design minimalista, simile alla sigaretta elettronica ma che in realtà non usa ricariche aromatiche, bensì stick di tabacco vero e proprio compresso. Il dispositivo consiste in due componenti: una parte elettronica che scalda e non brucia il tabacco, una pennetta che contiene lo stick di tabacco con filtro, senza la produzione di cenere né combustione.

Non viene descritto in alternativa alle sigarette elettroniche, e neanche con intenti salutistici - se si escludono gli effetti della combustione - ma come esperienza “diversa” che avvantaggia e non inquina il gusto, pur percependo dell’aroma di tabacco in bocca. Altra nota positiva, non secondaria ai fini di un abbinamento tra cibo e vino, è la mancanza di odori residui sul corpo tipici della combustione classica, ma solo un evanescente e gradevole fumo aromatico.

Un device, quindi, con un’attenzione agli aspetti sensoriali che propone un’evoluzione in funzione qualitativa, un’alternativa alla sigaretta tradizionale che difficilmente si degusta, più che altro si consuma spesso in modo compulsivo e superficiale.


Partner dell’evento Cantine Silvestri, fondata nel 1929 a Genzano nei Castelli Romani, e poi successivamente con sede a Lanuvio, sempre nel territorio dei Colli Albani, un’area di natura vulcanica che ben si presta alla produzione vitivinicola. Punto di riferimento della zona, la cantina nasce da un’intuizione di Alfredo Silvestri per la creazione dei primi vini di qualità e spumanti, particolarmente in voga dal dopoguerra nella via Veneto della Dolce Vita.

Oggi a condurre la storica cantina sono il figlio Dante e il nipote Alfredo che hanno fatto conoscere i loro prodotti a livello internazionale.

Oltre all’ottimo Spumante Brut 2014, ottenuto da uve Falanghina e Chardonnay, che ci ha accolto al benvenuto, abbiamo degustato in abbinamento altri quattro vini della gamma aziendale.

Sauvignon Beatrice 2014, Frascati Superiore 2014, Merlot Dante 2014, Syrah 2013 e Spumante Rosé Virbio 2014.



Tre i percorsi sensoriali che ci hanno accompagnato con tre diverse fragranze in combustione: Fresh, Balance ed Essence.


1° Percorso

Marlboro Fresh in abbinamento con Involtino di salmone affumicato con riso al lime e zenzero - Mini coni salati assortiti: tartare di polpo su crema di ricotta al wasabi, tartare di tonno su crema di ricotta alla menta

La tipica ed intensa aromaticità erbacea e vegetale del Sauvignon si è ben accompagnata alle note mentolate di questa compressa di tabacco non particolarmente invadente. Azzeccato anche l’abbinamento gastronomico, cibo-vino, giocato sui richiami erbacei, agrumati e speziati del piatto. Senza intoppi anche l’abbinamento con il sushi ed i suoi ingredienti, l’aromaticità dello zenzero e del wasabi. A pulire il tutto la buona freschezza e sapidità.


2° Percorso

Marlboro Balance in abbinamento con Frascati Superiore 2014 e Merlot Dante 2014

Cous cous ai profumi d’Oriente con avocado, peperone giallo, uvetta e pomodorini confit

Battuta di Fassona, capperi di Pantelleria, pepe bianco e nocciole tostate di Caprarola

Vini freschi e giovani, segnati principalmente da un bouquet fruttato e floreale che ben si è abbinato alla compressa di media intensità caratterizzata dalle note dolci e tostate del tabacco. Perfetta assonanza gastronomica tra il Frascati ed il Cous cous, dove anche le diverse componenti, ad iniziare da quella amidacea, vegetale del peperone, la lieve grassezza dell’avocado e l’acidità del pomodorino si sono ben fuse con la sapidità e freschezza del Frascati Superiore.

Corretto anche l’abbinamento gastronomico per il Merlot Dante con la crudità della carne di fassona rafforzata dall’aroma verde e dalla sapidità del cappero, con l’avvolgenza ed intensità del pepe bianco e della nocciola. L’untuosità dell’olio che ha accompagnato il piatto è stata “debellata” dalla giusta dose alcolica del Merlot.


3° Percorso

Marlboro Essence in abbinamento al Syrah Duca Lorenzo

Petto d’anatra affumicato e mostarda di pere cotta a bassa temperatura.

Mini flan di Taleggio e miele di castagno dei Monti Cimini

La struttura compressa e robusta dell’Essence è stata associata alla complessità ed alla speziatura del Syrah. Piacevole e fresca la beva, con un corpo vigoroso, giusto poi l’apporto dell’alcol e della morbidezza ben sostenuti nel finale da una trama tannica, giovane, ma ben presente.

Abbinamento gastronomico, nonostante la complessità del piatto è stato ben centrato. L’intensità del petto d’anatra fumé, accompagnato dalla mostarda e dal mini flan dal taleggio e miele, sono stati in fondo ben bilanciati dall’alcolicità e dalla fitta trama tannica del vino.


Marlboro Fresh ha poi riaccompagnato la parte finale della serata associandolo allo Spumante Rosé Virbio, una versione aromatica dolce a base Aleatico e Moscato

Tiramisù all’amaretto di Mombaruzzo in sfere trasparenti e Gianduiotto&Sacher

Le note mentolate di Marlboro Fresh si sono integrate con quelle fresche e fruttate dello spumante, la presente vena acida ha bilanciato la leggera nota grassa del tiramisù avvolta dalle note dolci e tostate dell’amaretto.


Cantine Silvestri
Via Nettunense, 195
00040 Lanuvio RM
Tel. 06 9303365
www.cantinesilvestri.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina