Notizie
Home > Notizie > Murlo

Murlo

Claudio Bonifazi
Dal n.173 di
Fotografia

Murlo è un piccolo comune italiano con poco più di duemila anime. Il territorio, esclusivamente collinare, compreso tra la valle della Merse e la val d'Arbia, è testimone di una storia millenaria; tra le mura del minuscolo borgo, oggi meta turistica, risiede di fatti il museo etrusco Antiquarium di Poggio Civitate che collega le origini del luogo ai primi insediamenti delle popolazioni mediorientali, avallando la teoria dell’origine anatolica degli etruschi.

Le colline alte e boschive sul versante del fiume Merse e le colline basse e morbide delle crete senesi, sono uno spettacolo uniforme tutt’intorno.

In quest’ambiente si trovano i settanta ettari vitati appartenenti alla famiglia Cenni: uve di Sangiovese, Canaiolo, Colorino, Cabernet Sauvignon e Merlot sono parte del patrimonio ampelografico di questa realtà che nel 1997 ne iniziò la riconversione, mutando profondamente il volto di questa azienda, impegnata da ben 50 anni nel settore.

Un’attenta scelta clonale, la riconversione a biologico, e ultimamente al vegano, sono elementi che portano Fattoria Casabianca ad essere una verità di rilievo del Chianti Senese.

Il Chianti Colli Senesi Belsedere Riserva 2007, è Sangiovese in purezza prodotto da vigneti esposti a nord-ovest, con una resa di 5000 kg di uva per ettaro e solo 4000 bottiglie prodotte.

La fermentazione e l’affinamento di diciotto mesi avvengono in barriques, terminando poi con sei mesi di bottiglia.

Il colore è rubino granato. Il naso sfodera tutti i sentori tipici del sangiovese quali humus, sottobosco e carruba, cui seguono contorni di frutta rossa matura, e note ferrose. Il sorso è fresco, di buon grado alcolico con tannini delicati; persistente.

Loccareto 2013, Toscana IGT è prodotto da uve Canaiolo in purezza.

Il vigneto è di Pian di Rocca, situato a 180 metri sul livello del mare con esposizione nord/sud. Doppia selezione degli acini, prima e dopo la diraspatura; il vino fermenta in acciaio con elevazione in botti piccole di secondo passaggio per un anno; vetro per sei mesi. La resa per ettaro è di 3500 kg per un totale di 3000 bottiglie immesse sul mercato.

Il colore, rubino intenso, annuncia un naso predominante di frutta rossa; sul fondo del palco supportano in ordine la scena, le spezie scure e profonde, il cuoio e la grafite. In bocca è equilibrato e fresco; i tannini eleganti conducono le sensazioni tattili verso un finale sapido.

 

Fattoria Casabianca
53016 Murlo (SI) Italia
Tel. +39 0577 811026
infovini@fattoriacasabianca.it

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina