Notizie
Home > Notizie > I Vini Rosati d’Italia

I Vini Rosati d’Italia

Franco M. Ricci
Dal n.166 di
Fotografia

La più grande kermesse di Vini Rosati Italiani mai realizzata in Italia si svolgerà il prossimo Dicembre, Lunedì 21.

Con la Regione Puglia, l’ente che ha organizzato il Concorso tenutosi lo scorso Ottobre per selezionare le migliori produzioni, abbiamo pensato di organizzare questo grande Evento a ridosso del Natale, che in questa occasione anziché di rosso si colora di rosa, proprio per sottolineare il messaggio, il senso della festa, l’allegria che questo vino comunica, proprio come il Natale.

Alle 16 daremo inizio alle premiazioni dei migliori rosati. Come è nostra consuetudine lo faremo in tono spettacolare. Canto e musica ci accompagneranno durante il rito della consegna dei premi, con belle donne che cantano mentre “i nostri più che mai” Fede e Tinto (Radio2 Decanter), con la loro leggerezza di Sommelier ma non troppo condurranno l’intero spettacolo.

Insomma, bisogna esserci in questa giornata-evento che nasce nel pomeriggio e prosegue fino a sera perché fino alle 21 avremo a disposizione un Banco d’Assaggio pressoché infinito, considerata la presenza in degustazione di oltre 200 Aziende di tutta Italia, provenienti dal Concorso di Ottobre.

A completare quella che si annuncia una vera e propria festa, al grande Banco d’Assaggio si abbineranno tantissimi prodotti tipici pugliesi che renderanno la giornata ancor più gustosa e appetitosa.

Certamente sarà l’occasione per gli Auguri, i grandi Auguri per il Natale più bello e sereno possibile. Sarà un’occasione da non perdere!

Perciò, segnatelo in agenda fin da oggi. Non occorre prenotare: Lunedì 21 Dicembre dalle ore 16 vi aspettiamo, invitate i vostri amici, i vostri clienti a passare con voi un giorno diverso con Fondazione Italiana Sommelier al Rome Cavalieri, nel grande Salone dove Teatro, Canzoni, gli Interventi scherzosi di Fede e Tinto, il Vino Rosato Italiano, i Grandi Prodotti Pugliesi vi attendono.

Per un inizio festoso e anche affettuoso del Tempo di Natale, cosa c’è di meglio?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina