Notizie
Home > Notizie > Marchesi Gondi: cuore di Rufina

Marchesi Gondi: cuore di Rufina

Claudio Bonifazi
Dal n.162 di
Fotografia

La storia vinicola della famiglia Gondi comincia nel lontano 1592 con l’acquisto di Villa Bossi a Pontassieve ed ebbe la svolta storica lo scorso secolo, grazie all’intervento di Giuliano Gondi il quale portò la conduzione da fondiaria a diretta. Dopo la sua morte, avvenuta nel 1962, il figlio Bonaccorso continuò l’opera di ammodernamento del padre reimpiantando tutti i vigneti con l’intento di allevarli seguendo le più moderne tecnologie; a tenere le redini di questa realtà oggi sono il Marchese Bernardo Gondi e sua sorella Donatella, coadiuvati ai figli Gerardo e Lapo.

Ci troviamo sulle boscose colline situate a diciotto chilometri da Firenze, verso Nord-Est, nel cuore del Chianti Rufina, a 200 metri sul livello del mare e la tenuta occupa un’area di ben 315 ettari, dove oltre alle vigne sono coltivati cereali e ulivi. Gli ettari destinati alla viticultura – combinazione di argilla e galestro - sono diciotto e offrono il terroir ideale alle piante per via della giusta riserva idrica e il giusto calore; a questa circostanza si unisce benevolmente l’escursione termica creata dal contrasto tra il caldo diurno estivo e venti freschi notturni.

Il loro Chianti Rufina Villa Bossi 2009, blend di Sangiovese, Colorino e Cabernet Sauvignon è custode dei doni ricevuti dal territorio e le sue espressioni gusto-olfattive ne sono la viva testimonianza. È prodotto da vigneti allevati a cordone speronato situati a Sottomonte e Camerata; dopo la vendemmia e la vinificazione, il vino affina dodici mesi in botti di rovere di Slavonia, dodici in barrique e ventiquattro in bottiglia. Il vino si presenta con un bel rubino scuro e intenso, il naso offre un ventaglio ampio di aromi: ribes, ciliegia, note vegetali, humus, cuoio e liquirizia. Il palato è altrettanto meritevole, morbido, con tannini presenti e perfettamente integrati. Persiste poi nel tempo grazie al suo calore e alla robusta struttura che sul finale tira fuori nuovamente le note di ribes. I Marchesi Gondi producono inoltre il San Giuliano - vino d’ingresso - e il Chianti Rufina Pian dei Sorbi, anch’essi manifesto di una produzione meritevole che rende evidente l’impegno profuso su tutta la linea di produzione.

Marchesi Gondi 
Tenuta Bossi, via dello Stracchino 32 
50065 Pontassieve (FI), Italia
Tel. +39 055 8317830
Fax. +39 055 8364008
tenutabossi@gondi.com

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina