Notizie
Home > Notizie > Rosa nel Rosa

Rosa nel Rosa

Roberto Greco
Dal n.158 di
Fotografia

Damiano Calò è parte attiva di una generazione di viticoltori che da più di un secolo lavora e produce nei dintorni di Tuglie, piccolo comune agricolo nella zona occidentale del Salento che si affaccia sul golfo di Gallipoli. Il padre Mino, scomparso nel 1998 a solo cinquantacinque anni, è stato l’artefice del successo della cantina Rosa del Golfo e l’ideatore nel 1964 di una delle più importanti etichette in versione rosato prodotte quasi totalmente da uve Negroamaro. Damiano, a soli vent’anni, incoraggiato da Gino Veronelli, amico del padre e appassionato del Rosato di Rosa del Golfo, decide di non vanificare tutto il lavoro già fatto. Coadiuvato da Lina, zia paterna, dalla sorella Pamela e principalmente dallo storico enologo aziendale Angelo Solci, in pochi anni riesce a riportare in auge l’intera attività, perfezionando l’impostazione del padre Mino rivoluzionando alcune tecniche di vinificazione. Gli sforzi sono subito ricompensati nel 2004, quando con la selezione Rosato Vigna Mazzì 2002 conquista l’Oscar del Vino per la categoria. Al momento Rosa del Golfo realizza una decina di etichette, in prevalenza tipiche, una gamma di qualità guidata dal classico Rosato, vino che lo scorso anno ha festeggiato le cinquanta vendemmie in attivo, senza soluzione di continuità.

Abbiamo degustato il Rosato 2014, vino realizzato principalmente da Negroamaro e una piccola quantità di Malvasia Nera provenienti da vigneti collocati in alcuni comuni limitrofi ad Alezio, su suoli calcarei, argillosi e ricchi di terre rosse tipiche della zona. Dopo la raccolta, le uve subiscono una pigiatura reinterpretando l’antico sistema “a lacrima”, che consiste nella raccolta del mosto fiore dal basso per caduta, subito dopo passa in vasche di acciaio dove rimane per sei mesi. Il colore è un rosa tenue, limpido e di buona consistenza. All’olfatto propone aromi limpidi e netti di rosa rossa, piccoli frutti di bosco come il ribes e le fragoline, sottili note vegetali e una piacevole scia salmastra. Al gusto è morbido, gentile nel sostegno calorico, fresco, con finale gradevole e sapido. Accompagna piatti come cavatelli con piselli e salvia o un crudo di stoccafisso con bucce di pomodoro fritte e prezzemolo. 

Rosa del Golfo
Via Garibaldi, 56, 
73017 Alezio (LE)
Tel.0833 281045
www.rosadelgolfo.com
calo@rosadelgolfo.com

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina