Notizie
Home > Notizie > Secolo Novo

Secolo Novo

Salvatore Marsillo
Dal n.147 di
Fotografia

L'azienda vinicola Le Marchesine, fondata da Giovanni Biatta esattamente 30 anni fa a pochi chilometri dal Lago d’Iseo, in piena Franciacorta, è oggi guidata dal figlio Loris, grande appassionato della Champagne che è sempre stata la sua principale fonte di ispirazione, anche nelle scelte di cantina. Assaggiati i prodotti della casa, appare subito evidente che l’eleganza e la finezza che ne marcano in modo inconfondibile il profilo organolettico discendono da un retaggio tipicamente francese; e appare ancora più chiaro quando si apprende che nei vigneti della tenuta sono stati impiantati gli stessi ceppi di Chardonnay e Pinot Noir usati nella zona dello Champagne e che dietro le etichette aziendali c’è la mano dell’enologo Jean Pierre Valade, membro dell’Institut Œnologique de Champagne, la prestigiosa istituzione situata a Epernay con cui Le Marchesine vanta un rapporto ultradecennale.

Da un vigneto localizzato sul colle Barbisone di Gussago, dove dimorano vigne di oltre 40 anni dalle rese molto basse, proviene uno dei prodotti di punta della cantina, il Franciacorta Blanc de Blanc Secolo Novo Millesimato. L’iter per arrivare a questa perla enologica, realizzata solo in annate eccezionali, è lunga e laboriosa: le uve di Chardonnay sono vendemmiate a mano in piccole casse e sottoposte immediatamente a una pressatura molto lenta e soffice; seguono la fermentazione con lieviti indigeni - per conservare l’integrità espressiva di questo angolo della Franciacorta - e la maturazione nel solo acciaio. Nei mesi di marzo e aprile dell’anno successivo viene effettuato il passaggio in bottiglia per la presa di spuma; le bottiglie sono quindi accatastate in locali di affinamento a temperature controllate (12°/14°) per almeno 36 mesi prima della sboccatura.

Per il tiraggio del 2007 la sosta sui lieviti è stata prolungata fino a 48 mesi, una scelta dello chef de cave che ha donato particolare leggiadria al perlage, intensità al profumo e cremosità all'assaggio. Dal flûte si riverberano riflessi tra il paglierino e il dorato e si spande un bouquet dalla rotondità aromatica che sorprende considerando il basso dosaggio del liqueur d’expedition ai limiti dell'extra brut. Nel naso si mescolano fresche note di gelsomino, susine gialle, bergamotto e nespole con sfumature dolci di croissant e pasta sfoglia alla mela. Dopo diversi minuti, ammesso che si riesca a non vuotare subito il calice, il Secolo Novo stupisce ancora emanando inequivocabili folate di ananas che quasi monopolizzano l’olfatto. Il palato appare vivace e complesso, scosso dalla carbonica abbondante ma vellutata e da una vena agrumata sfiziosamente acidula. Trascinante il finale con ritorni coerenti e minerali ad ampliarne la persistenza.

Le Marchesine
Via Vallosa, 31
Passirano (BS)
Tel. 030 657005
www.lemarchesine.com
info@lemarchesine.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina