Notizie
Home > Notizie > Allora, si comincia

Allora, si comincia

Franco M. Ricci
Dal n.111 di
Fotografia

La richiesta pressante da parte di tutte le Regioni d'Italia di far operare la Fondazione Italiana Sommelier sul proprio territorio ci impone un’accelerazione organizzativa non attesa.

Il nostro obiettivo naturalmente è quello di offrire il nostro “come fare cosa” di qualità, punto di forza e fiore all’occhiello del lavoro di elevata comunicazione del vino che svolgiamo da molti anni, a chi desidera uscire dal torpore pressappochistico esistente oggi nel nostro Paese.

Per la verità, la falsa qualità, l’assenza di professionalità, la mediocrità hanno accompagnato gran parte del lavoro dell’ospitalità italiana di questi anni. Non sto qui a elencare le cose grossolanamente scadenti compiute per assenza di cultura e voglia di lavorare con logiche contrarie alla qualità.

È imbarazzante quello che accade: dalla valorizzazione dell’Arte nei Musei alla promozione del Made in Italy nel mondo, dai servizi di taxi a quelli dei treni regionali, dal servizio scadente del vino, perfino nei catering di lusso, fino alla proposta del menu.

Quindi, Fondazione Italiana Sommelier si pone come baluardo di professionalità per l'insegnamento del Vino e la comunicazione efficace dello stesso.

La strategia è ovviamente quella della massima cautela nell’accogliere le varie richieste pervenute. Ci saranno errori? Può darsi. E noi li ripareremo.

Come abbiamo già comunicato, la Regione Umbria apre i battenti e li apre con tanta volontà di svolgere un nuovo lavoro sul territorio per un popolo del vino esigente, voglioso di un trattamento di alta professionalità.

Tanto per cominciare, il Presidente Davide Marotta si è appena laureato a pieni voti al BIBENDA EXECUTIVE WINE MASTER e si avvale di uno staff di collaboratori di tutto rispetto.

Non vogliamo essere saccenti, il nostro obiettivo è unicamente quello di dare un contributo all’Italia per la crescita culturale autentica del Vino quale simbolo di Arte e Cultura.

Per molti anni ho tentato di spiegare questo concetto anche ad altri operatori attraverso l’esempio e il dialogo. Con scarsi risultati.

Per questo motivo, chiunque volesse ostacolare con gelosie ridicole questo percorso è un imbecille.

Ma si sa l’invidia, quella vera, ha l’età delle Nozze di Cana, sconfiggerla non è difficile. È impossibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina