Notizie
Home > Notizie > Tasmania, non solo vino!

Tasmania, non solo vino!

Alessandro Ragazzo
Dal n.87 di
Fotografia

Non mi stancherò mai di gridare ad alta voce quanto sia bella la Tasmania, non solo da un punto di vista paesaggistico ma anche enogastronomico e artigianale.
Abbiamo già raccontato della purezza delle sue acque, si è detto anche dei grandi vini Metodo Classico che si trovano nella Tamar Valley, regione a Nord dell’isola, dei suoi Chardonnay eleganti e dei Pinot Nero di grande levatura, senza poi dimenticare i Riesling provenienti dalle aree più fredde. Un territorio unico, dai pascoli verdi e irregolari, dalla carne di altissima qualità, dai salmoni e dalle trote oceaniche di eccelsa delicatezza. È bello poter ricercare prodotti di qualità in questa parte remota e desolata, perché forse è proprio questa caratteristica che rende tali beni unici e speciali. Luoghi incontaminati, prodotti difficili da reperire, spesso tenuti gelosamente nascosti, per paura che qualcuno li potesse portare lontano, per sempre. All’interno dell’isola e lungo la costa si possono scoprire vere rarità e prelibatezze alimentari, eccellenze gastronomiche come, ad esempio, il tartufo nero pregiato (tuber melanosporum), lo zafferano, ottime produzioni di olio d’oliva, abalone nativo e pregiatissimo, formaggi cremosi, erborinati e a pasta dura in molte zone importanti tra cui la Pyengana Valley e King Island.

Tra questi prodotti, tutti naturali, fa bella mostra di sé il miele, pregiatissimo e importantissimo in quanto ha una qualità superiore rispetto ai mieli prodotti in tutta l’Australia, grazie ad un ambiente incontaminato e al Leatherwood tree (Eucryphia Lucida), un albero che cresce nelle foreste Occidentali della Tasmania da milioni di anni. Durante la fine del periodo estivo, le api vanno a posarsi sui fiori bianchi e profumatissimi di questa cunionacea, che producono un nettare irresistibile. Il prodotto finale è un miele dalle eccellenti caratteristiche qualitative e nutritive: cremoso, dal colore giallo ambrato con profumi intensi, vivaci e non eccessivamente dolce. La produzione di miele in Tasmania risale agli inizi degli anni Trenta, fino ad oggi ci sono stati importanti incrementi nella produzione a causa di una forte domanda, specializzando di conseguenza il settore produttivo e meritandosi un’attenzione legislativa particolare, fatta di protezioni e regolamenti ad ho capaci di garantire un settore che impiega migliaia di posti di lavoro.

The Tasmanian Honey Company
25A Main Road Perth
Tasmania 7300
Australia 
Tel. 0061 3 63982666
www.tasmanianhoney.com
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina