Notizie
Home > Notizie > Il Benevolo di Movica

Il Benevolo di Movica

Roberto Greco
Dal n.70 di
Fotografia

In breve tempo Mario De Lisi, assistito dalla moglie Monica Antonini, ha saputo imprimere una breve accelerazione alla loro piccola cantina rilevata nel 2011, nel territorio di Ficulle nella provincia di Terni. Movica, una struttura sita all’interno di una riserva naturale adiacente al borgo Chianaiole, si avvale di una superficie vitata distribuita in tre diverse località, Sala, Santa Cristina ed Olevole. Realtà tra le più dinamiche della zona, è gestita prevalentemente a conduzione familiare, anche se Mario si avvale nel corso dei lavori di un’associazione professionale di agronomi ed enologi di cui fa parte. Molto è stato fatto a cominciare dalla vigna, con il reimpianto di vitigni autoctoni e nel recupero di antichi vigneti e alla conduzione del terreno con l’utilizzo del sovescio specie nel periodo primaverile ed estivo. In cantina si adottano tecniche di vinificazione naturali a temperature controllate, con prolungamento della massa nelle vasche per ultimare correttamente la fermentazione malolattica. Anche le chiarifiche sono effettuate con metodi e prodotti naturali, mentre per la stabilizzazione tartarica si procede all’abbattimento delle temperature. La gamma produttiva è caratterizzata in prevalenza da varietà a bacca rossa, al Sangiovese, Ciliegiolo e Canaiolo sono affiancati gli alloctoni Cabernet Sauvignon e Merlot, mentre per quelle a bacca bianca prevalgono le scelte in prevalenza per il Grechetto, Verdicchio e altre uve locali. Nel giro di poche vendemmie alcune etichette, il rosso Mediterraneus da Sangiovese in purezza e il bianco Benevolo, hanno dato un forte impulso alla conoscenza dei vini della cantina Movica, merito sia del buon lavoro svolto da Mario De Lisi sia della natura di questi terreni pliocenici, argillosi, ricchi di fossili marini, suoli di origine sedimentaria e vulcanica.

Il Benevolo 2012, prevalenza di uve Verdicchio ed il resto Grechetto, è un vino che alla vista si presenta di un giallo paglierino intenso, limpido e di buona concentrazione. Al naso offre un panorama olfattivo complesso, liberando profumi delicati di mela e pesca noce, avvolti in un intreccio di fiori gialli di ginestra e mimosa, cenni agrumati di cedro sottolineati sul fondo da note una delicata scia minerale. Gusto in perfetto equilibrio, dove la freschezza e la sapidità sono ben stemperate dalla giusta nota glicerica. Finale lungo e persistente, percorso da gradevoli ritorni agrumati e minerali. Accompagna cappesante crude con brunoise di zucca gialla e una lasagna con salsa di noci e julienne di cipolla rossa. 

Movica
Strada Chianaiola, 6 
05016 Ficulle (TR)
Tel. 0763 86422
www.movica.it
info@movica.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina