Notizie
Home > Notizie > Un itinerario culturale che ci ha visto spettatori e protagonisti

Un itinerario culturale che ci ha visto spettatori e protagonisti

Franco M. Ricci
Dal n.69 di
Fotografia

Termina Lunedì 1 Luglio l’Anno Sociale dei Sommelier nel Lazio. Ed è festa. Perché al di là della chiusura la fine di un anno ci permette da 23 anni un’ampia riflessione per un lavoro in continua evoluzione.

Anche nella comunicazione del vino, da quella data di 23 anni fa, Roma si è sentita un po’ Capitale. Senza presunzione, soltanto per dare il buon esempio con una deontologia certa e una professionalità accertata. Pronti sempre ad abbracciare chiunque per un percorso comune.

2012-2013: un percorso lungo un anno che ci ha fatto incontrare Aziende, colleghi di passione, vini emozionanti e anche nuovi amici. Storie di ogni giorno, compagnie garbate che sono entrate nel nostro quotidiano, con vivacità offrendo fiducia.

Siete stati centotrentamila volte presenti nelle nostre Sedi del Lazio a godere dei nostri programmi. E di questo vi ringraziamo di cuore.

Lunedì 1 Luglio dunque faremo festa. Con i Vini e i Prodotti del Friuli Venezia Giulia una qualità grande che evidenziamo da anni su BIBENDA.

Brinderemo alla fine di un anno e anche alla consegna dei Tastevin e dei Diplomi a 190 nuovi Sommelier, brinderemo a decine di Associati che riceveranno il Diploma di Fedeltà per la loro presenza di dieci, venti, trenta anni nella nostra Associazione.

Brinderemo alla nostra Estate. All’Estate di ciascuno di noi. Quella intima di riflessione e di riposo. Quella di una ricarica, la più generosa possibile, per ripartire il 16 Settembre prossimo. Perché altre esperienze e altre emozioni ci aspettano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina