Notizie
Home > Notizie > Una Pasqua strana ma sempre Pasqua è

Una Pasqua strana ma sempre Pasqua è

Franco M. Ricci
Dal n.57 di
Fotografia

Non perché è bassa, siamo ancora a Marzo, né perché piove.

L'atmosfera di incertezze che ci arriva da ogni parte, recapitata quotidianamente, di condizioni economiche terribili, di aziende con imprenditori rovinati e persone, tante, senza un lavoro, di un Paese sempre più senza un’identità.

È tutto questo a rendere strana la Resurrezione che Pasqua rappresenta.

Risorgere per alcuni sarà impossibile, per altri un po’ meno. Sentiamo tutti i guai del mondo e tutti viviamo nell'impossibilità di poter fare qualcosa per cambiare.

Il Cristo risorto potrà offrire una mano, sicuramente una speranza per tutte le persone che soffrono questo preoccupante tempo di disagio. È l'unica certezza per i cristiani. Ed è l'unica Pasqua possibile. Fiducia e sicurezza ci accompagnano e ci consentono di destinare parte dei nostri sentimenti ai nostri amici.

Il senso di affetto verso i nostri milioni di lettori, che sono sommelier e appassionati, amici ed estimatori del vino e che sono anche gli oltre 450 compagni di strada con i quali ogni giorno condividiamo la speranza di una vita migliore, grazie al significato che abbiamo dato al valore del vino, questa dedizione e questo affetto profondo ci portano a considerare moltissimo questo tempo Pasquale. Per progettare con tutti una certezza di serenità.

Un augurio vero, consistente, non retorico né rituale, ma certezza di occasioni migliori, di buona salute e buona pace per ciascuno di voi e per tutte le persone che amate. E anche di continuazione delle cose belle che circondano questo nostro mondo che ci siamo disegnati addosso per piacere e per cultura.

Arrivederci ai Corsi, ai Master, ad ogni Attività, ad ogni visita che ci farete a BIBENDAMANIA e su BIBENDA TV, le grandi novità dei prossimi giorni di Aprile.

Arrivederci sulle pagine di Bibenda7 e su quelle di BIBENDA, arrivederci sulle nostre App e sulla Guida BIBENDA 2013, compagnia garbata delle vostre scelte.

E scelta oculata e ragionata deve essere quella che farete nel condividere le vostre migliori bottiglie con amici e affetti giusti per l'augurio di questa Pasqua 2013.

Ahimè, non tutti possono capirci! Auguri cari per questa strana Pasqua, che sempre Pasqua è!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina